Curiosità e divagazioni


martedì 20 maggio 2014

Posted by vic23 on 00:19:00 in , | No comments
Stampa 3D femminile

La stampa 3D che ha ormai preso piede anche in Italia può, oltre ad avere importanza per aziende, archeologia, settore medico, trovare applicazione in ambito privato, forse e soprattutto per il genere femminile che, a bassi costi, avrebbe la possibilità di creare oggetti altrimenti irrealizzabili.

Con la stampa 3D ne beneficerebbe, in primo luogo, il settore dell’abbigliamento; se i designer Anouk Wipprecht (olandese) e Niccolò Casas (italiano) hanno realizzato lo smoke dress, un abito stampato che emette fumo, è possibile che in un futuro non troppo lontano, con un po’ di fantasia, si potranno realizzare abiti di alta moda a base di tessuti composti da plastiche naturali, biodegradabili e morbide... a costi molto inferiori.

La lingerie, spesso estremamente cara, potrà essere realizzata allo stesso modo, con un notevole abbattimento dei costi; questo rischia però di creare un problema di copyright perché ognuna sarà libera di copiare un costosissimo intimo (ad esempio “La Perla”) spendendo solo pochi euro.


Restando nel settore dell’abbigliamento, partendo dal presupposto che Nike e New Balance stanno già realizzando e stampando scarpe con suole basate su algoritmi e dati biometrici, si può già immaginare come ogni donna potrà finalmente avere le scarpe dei propri sogni, potrà disegnarle o copiarle, anche riadattandole al proprio gusto, adattandone il tacco, la forma, l’allacciatura o la punta. La spesa? Anche in questo caso, di molto inferiore all’originale.

In cucina la stampante 3D Choc Creator V1 stampa usando il cioccolato, creando forme perfette e, con la diffusione del cake design, le possibilità di realizzazione si moltiplicheranno esponenzialmente; la fantasia sarà l’unico limite che ci si porrà in questo settore. Lo stesso vale per lo zucchero che, già da ora viene utilizzato per realizzare zollette dalle forme svariate… per chi ama ricevere e stupire, l’occasione di servire un tè o del caffè porgendo zollette dalle forme estrose e personalizzate è davvero ghiotta.

E che dire di suppellettili e soprammobili?

Emerging Object ha sviluppato una pasta di legno stampabile, una volta selezionato ciò che si desidera, il gioco è fatto. Volete un violino da esibire, un contrabbasso oppure, più semplicemente un personaggio di un vostro cartone animato preferito, di quando eravate bambini... tutto diviene fattibile!

Passando attraverso le suppellettili è impossibile non imbattersi nelle decorazioni natalizie; ogni anno si potranno creare addobbi e palline di Natale per il proprio albero, ogni anno una nuova idea e un albero sempre nuovo e all’avanguardia.Sorprendente è che si stia studiando la possibilità di poter riciclare ciò che si è creato, abbattendo ancora una volta i costi di realizzazione.

Dall’albero ai giochi il passo è breve, ma non solo, collanine, orecchini, bracciali, anelli! E’ fantastico poter realizzare le proprie perline dai colori e dalle forme più svariate per bijoux originali e innovativi, modelli che nessun’altra potrà sfoggiare.

In ultimo ma non in ordine d’importanza, prendendo spunto dai giochi, si può pensare anche all’ambito sessuale e, perché no, visto il successo negli ultimi anni di oggetti e gadget in questo settore, sarà possibile realizzare, sempre grazie alla stampa 3D, qualsiasi giocattolo sessuale che sia in grado di soddisfare e divertire, magari realizzando qualche sogno inespresso.

0 commenti:

Posta un commento

Grazie per il tuo contributo. Tutti i commenti sono moderati e verranno pubblicati appena possibile.

loading...

Cerca nel blog