Curiosità e divagazioni


mercoledì 5 ottobre 2011

Posted by Claudia on 12:04:00 in | No comments

Appalti pubblici e subappalti

L’appalto è il contratto con il quale una parte assume, con organizzazione dei mezzi necessari e con gestione a proprio rischio, il compimento di un’opera o di un servizio, verso un corrispettivo in denaro.
Un appalto pubblico si ha quando un’amministrazione pubblica, per realizzare un'opera o per acquisire un servizio o fornitura di beni, segue un iter di operazioni regolamentati dall'ordinamento giuridico.
Con il subappalto l'appaltatore affida a un terzo (subappaltatore), in tutto o in parte, l'esecuzione del lavoro.

Normativa di riferimento

L’attuale sistema normativo degli appalti pubblici è costituito da un insieme di leggi visionabili presso il sito dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori (autoritalavoripubblici.it):
  • Regolamento di attuazione (dpr 554/1999);
  • Regolamento per il sistema di qualificazione (dpr 34/2000 - con relativa relazione);
  • Codice dei contratti pubblici (d.lgs. 163/06 e aggiornato al d.lgs. n. 104 del 2 luglio 2010);
  • Regolamento di attuazione ed esecuzione del Codice dei contratti (DPR 207/2010);
  • Legge 13 agosto 2010, n. 136 - Piano straordinario contro le mafie, delega al Governo in materia di normativa antimafia (la tracciabilità dei flussi finanziari della L. 136/2010, si completa con l'art. 6 della Legge dicembre 2010, n. 217);

Le SOA

Le Società Organismi di Attestazione (SOA) sono organismi di diritto privato autorizzati dall'Autorità per la vigilanza L.L.P.P. che accertano l'esistenza, nei soggetti esecutori di lavori pubblici, degli elementi di qualificazione. L’attuale sistema normativo prevede la suddivisione degli appalti in categorie di opere e classifiche d’importi La SOA rilascia un’attestazione che dimostra il possesso dei requisiti di cui all'articolo 8 della Legge 11 febbraio 1994, n. 109. Tale certificazione ha validità quinquennale e viene assegnata sulla base degli ultimi cinque anni di attività dell’impresa, precedenti alla richiesta di attestazione. Sostituisce la precedente iscrizione all'Albo Nazionale Costruttori (oggi abolito). .

Categorie e classifica SOA

Le categorie SOA sono quarantasette. Le categorie per opere generali sono 13 (lavori edilizia civile e industriale, strade, fogne e acquedotti, etc.) e le categorie per opere specializzate sono 34 (impianti, finiture tecniche, etc.).
Le classifiche d’importi cui si può richiedere di essere attestati sono otto, da 150.000 euro in su.
La prima ha un limite superiore di circa 258.000 euro e l’ottava ha valore illimitato.


[05/10/2011]


0 commenti:

Posta un commento

Grazie per il tuo contributo. Tutti i commenti sono moderati e verranno pubblicati appena possibile.

loading...

Cerca nel blog