Curiosità e divagazioni

martedì 27 dicembre 2016

Posted by Claudia on 00:58:00 in , | No comments

Il Palazzo d'Inverno che fa parte del famoso museo dell’Ermitage a S. Pietroburgo, fu progettato ad opera dell’architetto italiano Bartolomeo Francesco Rastrelli.

L' Hermitage è uno tra i più ricchi e tra i più grandi musei del mondo.

E’ costituito da 2500 locali in cui sono raccolti oltre due milioni di oggetti d’arte, fra cui 14.000 dipinti. A volerne attraversare tutte le sontuose sale, si percorrerebbero circa 24 Km e se si dedicasse un solo minuto ad ogni sala, durante sei ore al giorno, per visitarle tutte occorrerebbe almeno una settimana.

Il complesso architettonico Ermitage comprende vari edifici costruiti tra il XVIII e il XIX secolo:
  • il Palazzo d'Inverno (1754-1762), progettato da Bartolomeo Rastrelli
  • il Piccolo Ermitage (1764-1775), opera di Jean-Baptiste Vallin de la Mothe e di Jurij Velten
  • il Grande Ermitage, detto anche Vecchio Ermitage (1771-1787), progettato da Jurij Velten
  • il Nuovo Ermitage (1839-1851) realizzato da Leo von Klenze
  • il Teatro dell'Ermitage (1783-1789), progettato da Giacomo Quarenghi.




Il Palazzo d'Inverno era nato come residenza imperiale. Eretto per la zarina Elisabetta di Russia, fu completato solo dopo la sua morte. 

Fu Caterina la Grande la vera ideatrice del museo. Accanto al Palazzo d'Inverno, per sfuggire al trambusto di corte, nel 1764 la zarina volle farsi costruire un piccolo rifugio e gli diede il nome vezzoso di Petit Ermitage.

Nel Petit Ermitage, Caterina si appartava volentieri circondandosi di opere d'arte che andava acquistando sui mercati europei; nelle stanze in origine venivano ammessi solo pochi privilegiati. Successivamente, la collezione crebbe a dismisura e fu necessario costruire altri edifici per poterla ospitare; di qui, il nome Ermitage andò ad indicare l'intero complesso dei cinque edifici prima elencati.


Oggi il museo dell'Ermitage si estende ben oltre questi cinque edifici, occupando anche una parte del Palazzo dello Stato Maggiore, sempre sulla Piazza del Palazzo, il Palazzo Menshikov, il Museo della Porcellana presso la Manifattura Imperiale di Porcellana, l'esposizione permanente presso la reggia di Strelna, il deposito di Staraja Derevnia, che prende il nome dalla stazione della metropolitana.





0 commenti:

Posta un commento

Grazie per il tuo contributo. Tutti i commenti sono moderati e verranno pubblicati appena possibile.

loading...

Cerca nel blog