Curiosità e divagazioni

giovedì 4 luglio 2013

Posted by vic23 on 09:00:00 in | No comments
Il Consiglio dei Ministri, in data 31 maggio 2013, ha approvato il Decreto-legge relativo al recepimento della Direttiva 2010/31/UE e ha prorogato gli incentivi fiscali per ristrutturazioni edilizie e risparmio energetico, debitamente specificati negli articoli 14, 15 e 16.

E’ stata confermata l'aliquota del 50% per le ristrutturazioni mentre è stata innalzata dal precedente 55%, al 65%, quella per il risparmio energetico; la proroga ha spostato anche la scadenza della ristrutturazione al 31 dicembre 2013 in caso di abitazioni singole mentre, nel caso di condomini, la scadenza slitta fino al 30 giugno 2014.

L'aggiornamento riguardo al risparmio energetico segue parametri e vincoli già inseriti nell’articolo 1, comma 48, della legge 13 dicembre 2010, n. 220, ovvero:

• l'intervento deve essere importante, andando a coprire almeno il 25% della superficie dell’abitazione.

• la riqualificazione energetica deve portare un incremento di efficienza nella produzione di energia almeno del 20%; per questo tipo di intervento è previsto un tetto massimo della detrazione pari a € 100.000 (la spesa massima potrebbe anche essere superiore a € 200.000, ma la parte su cui si applica il 65% sarà pari a € 181.818,18).

• l'isolamento termico, che deve comprendere sia elementi opachi verticali (ad esempio muri che prevedano eventuali cappotti termici), che elementi opachi orizzontali (per esempio tetti e pavimenti), finestre e infissi con valori di trasmittanza termica U (quelli approvati nel decreto del marzo 2008), porte e portoni d'ingresso che limitino la dispersione di calore verso l'esterno. Anche qui è previsto un limite di spesa pari a € 60.000.

• l'istallazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda con detrazione massima pari a € 60.000.

• interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti che prevedano l'utilizzo di caldaie a condensazione e messa a punto del relativo sistema di distribuzione, il tutto con il limite di € 30.000.

A differenza dello scorso decreto per il risparmio energetico alcuni interventi sono stati esclusi, nella sostituzione di impianti non è più prevista la detrazione per la sostituzione pompe di calore ad alta efficienza e impianti geotermici, così come degli scaldacqua tradizionali o a pompa di calore utilizzati esclusivamente per la produzione di acqua calda; qualora queste ultime spese fossero le uniche sostenute, anziché usufruire del 65% si potrà utilizzare il 50% valido per qualsiasi tipo di ristrutturazione.

La procedura per ottenere quest'agevolazione, prevista per tutte le persone fisiche in possesso di un immobile, è la stessa degli scorsi anni: entro 90 giorni dalla fine dei lavori vanno inviati all'Enea, tramite raccomandata oppure in via telematica, una copia dell'attestato di certificazione o di qualificazione energetica (allegato A del Dm 19 febbraio 2007), e la scheda informativa (allegato E o F) relativa agli interventi realizzati.

Tutti i pagamenti devono essere effettuati tramite bonifico bancario e devono comparire chiaramente il codice fiscale di entrambe le parti, l'impresa che riceve e ha effettuato i lavori, il committente (ovvero chi usufruirà del bonus del 65%), senza dimenticare la causale del versamento.

E’ necessario poi conservare la ricevuta dell'invio all'Enea, il certificato di asseverazione che il proprio tecnico abilitato avrà prontamente redatto, fatture (in cui va ricordato che l'aliquota dell'iva resta ridotta al 10%), e bonifici che ne comprovano l'avvenuto pagamento. Queste ultime dovranno essere inserite nella dichiarazione dei redditi dell'anno successivo al fine di ottenere il rimborso che avverrà in dieci comode rate annuali, senza alcun limite d'età (quando per le ristrutturazioni l'aliquota era pari a 36%, era prevista una rateizzazione in meno di dieci anni per tutti coloro avessero superato i 75 anni, addirittura anche in tre anni).

0 commenti:

Posta un commento

Grazie per il tuo contributo. Tutti i commenti sono moderati e verranno pubblicati appena possibile.

loading...

Cerca nel blog