Curiosità e divagazioni


venerdì 19 aprile 2013

Posted by vic23 on 11:44:00 in | 1 comment
Il concetto di pulizia cambia totalmente e diventa green con Limbo, il primo robot aspirapolvere ecologico che manda in soffitta scopa e paletta, ma non si ricarica con la corrente come altri suoi “colleghi” diffusi già da anni anche nel nostro paese.

Presentato al Housewares Show 2013 di Chicago da Casabella in occasione del suo 25° anniversario, è stato progettato da Elliot Cohen; capace di provvedere a se stesso, non necessita di interventi esterni per essere mantenuto sempre in carica perché trae nutrimento dai batteri (il processo prende il nome di elettrolisi microbica) che aspira girando per casa.

In questo modo si ottengono più benefici, non solo la casa si pulisce senza che si debba faticare con la scopa, facendosi magari venire il mal di schiena ma, le ore da dedicare alle faccende domestiche, si riducono notevolmente lasciando più tempo per se stessi, la propria famiglia e gli hobby; un grande beneficio però è quello che apporta all’ambiente, evitando uno spreco di energia e la necessità, una volta che l’elettrodomestico abbia terminato la propria vita, di smaltire batterie che sono tutto fuorché ecologiche.

Il robot è dotato di un sensore posto sulla parte anteriore e di luci laterali mentre le ruote, a nido d’ape, consentono un’ampia autonomia di movimento; in posizione “estesa” gli consentono di muoversi con rapidità, in posizione “compatta” permettono di pulire anche punti vicini al muro mentre, quando si abbassano, gli rendono possibile la scalata di ostacoli e il salire o scendere i gradini senza alcuno sforzo.

I batteri entrano in un serbatoio dove rilasciano elettroni e protoni consumando zuccheri in assenza di ossigeno; a questo punto i protoni passano attraverso una membrana e, una “sorgente”, trasferisce l’energia degli elettroni da un serbatoio all’altro. Quando protoni ed elettroni si uniscono, con l’ossigeno presente, l’idrogeno viene immagazzinato in una cella.

Una grande innovazione di cui si attende con ansia la realizzazione su larga scala, per far felici tutti coloro che fanno le pulizie e, soprattutto, strizzano l’occhio alle tematiche green, nel pieno rispetto dell’ambiente.

1 commento:

  1. ma sta cosa è una figata pazzesca..proprio da mamma geek ;)

    RispondiElimina

Grazie per il tuo contributo. Tutti i commenti sono moderati e verranno pubblicati appena possibile.

loading...

Cerca nel blog