Curiosità e divagazioni


venerdì 11 maggio 2012

Posted by Claudia on 03:56:00 in | 3 comments
Smog

Tallinn, capitale sempre più green: trasporti pubblici gratis dal 2013

 Il sindaco di Tallinn decide di rendere tutti i trasporti pubblici della capitale estone gratuiti a partire dal 2013. Una grande svolta per la città e la qualità della vita.

Il sindaco di Tallinn, Edgar Savisaar, ha deciso di fare della città che amministra «l'ammiraglia del movimento verde in Europa». Per incrementare la sostenibilità di questa realtà urbana ha proposto un referendum popolare con il quale chiedere ai cittadini l’idea di rendere i trasporti pubblici gratuiti a partire dal 2013 per tutti i residenti...



Torino vuole il titolo di capitale verde, ma l’aria è peggio di Milano 

Torino è in lista per il titolo di “capitale verde europea”, ma i conti non tornano: secondo l'Oms nel capoluogo piemontese l’aria è più inquinata di Milano.

La Commissione Ue ogni anno seleziona la città europea più all’avanguardia nel rispetto dell’ambiente e in grado di mostrarsi come modello di sostenibilità per gli altri centri urbani.
Sfida sicuramente accattivante, che spinge le amministrazioni locali in un gioco virtuoso, desiderose di vincere l’ambito riconoscimento e ottenere un ottimo riscontro di immagine. Nel 2010 a vincere è stata Stoccolma, mentre nel 2011 Amburgo. Ora il titolo di “capitale verde europea” per il 2014 si gioca tra 19 città, tra cui, notizia che non è passata inosservata, Torino...
Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, che ha recentemente stilato una graduatoria di città e nazioni prendendo come criterio l’inquinamento, l’Italia non è tra i Paesi più virtuosi, e proprio a Torino risulta una qualità dell’aria addirittura peggiore di Milano..
Per l’elaborazione della citata “lista nera”, l'Oms ha fissato a 20 microgrammi per metro cubo la soglia critica di polveri inquinanti da non superare. La panoramica globale mostra come in molte città la concentrazione possa raggiungere e superare anche i 300 microgrammi, arrivando a risultati del tutto sorprendenti. Prendiamo in considerazione l’Italia: la città del Belpaese più inquinata è Torino che, a quota 47 microgrammi, batte nell'ordine Napoli e Milano (44 microgrammi) e Roma (35 microgrammi).........


Intanto non dimentichiamoci di ricerche come queste e tante altre analoghe, cui non viene mai data la giusta enfasi.

Inquinamento urbano: polveri e ozono uccidono 9.000 italiani l’anno

Ricerche di illustri studiosi, Oms e Legambiente: tutti uniti nel chiedere interventi contro l’inquinamento, causa di mortalità precoce nei cittadini.

Uno studio di Krishnan Bhaskaran, epidemiologo della London School of Hygiene and Tropical Medicine, pubblicato sul British Medical Journal, torna ad evidenziare la pericolosità dello smog: i ricercatori hanno voluto approfondire gli effetti dell'inquinamento in un ristretto lasso di tempo, scoprendo come alti livelli di inquinamento atmosferico siano legati ad un rischio infarto "immediato", entro le sei ore dall'esposizione.
Per arrivare a tale affermazione, gli esperti hanno incrociato le tempistiche di 79.288 casi di infarto registrati tra il 2003 e il 2006 con i dati relativi ai livelli di PM10, ozono, monossido di carbonio, ossidi di azoto e altre sostanze inquinanti.....


3 commenti:

  1. Proprio adesso ho sentito parlare di una pista ciclabile lunghissima che va da Ferrara a Venezia, lungo la costa. Che sia la solita bufala ? Silvana

    RispondiElimina
  2. Concordo su Torino..ha un'aria irrespirabile e non solo per lo smog...

    RispondiElimina
  3. amo il green e dovrebbe essere molto più diffuso.....anche Milano non scherza con lo smog e le polveri sottili....

    RispondiElimina

Grazie per il tuo contributo. Tutti i commenti sono moderati e verranno pubblicati appena possibile.

loading...

Cerca nel blog