Curiosità e divagazioni


martedì 4 ottobre 2011

Posted by Claudia on 16:38:00 in | 2 comments
Installazione fotovoltaico
Avete fatto installare un impianto fotovoltaico o avete intenzione di farlo? Più precisamente, chi vi ha installato o installerà un impianto fotovoltaico ?

A queste domande risponde, un po' in ritardo, l'art. 15 "Sistemi di qualificazione degli installatori" del D.Lgs. n. 28/2011 sulla promozione dell'uso dell fonti di energia rinnovabili.

Secondo quanto stabilito da questo decreto, a partire dal 1°agosto 2013, diventa obbligatoria la certificazione degli installatori di impianti fotovoltaici.   Una prassi simile a quella che, a suo tempo fu, la qualificazione degli operatori del settore elettrico, con la legge 46/90.


Fino ad oggi non erano previsti particolari requisiti per gli installatori di impianti per l'uso di energia prodotta da fonti rinnovabili. Considerando che siamo già al IV° Conto Energia, può sembrare una distrazione un po' grossolana, ma questa è la realtà dei fatti.

Il risultato è stato che in questi anni si è visto un pò di tutto. Bravi artigiani ed installatori nel settore fotovoltaico che hanno fatto pratica sul campo e sono diventati dei veri esperti. Altri soggetti che, vuoi anche per la crisi in corso, si sono improvvisati installatori di impianti fotovoltaici, non avendo in realtà le reali competenze per poter effettuare lavori in questo ambito. Almeno, secondo quanto riportano le voci di utenti e professionisti del settore. 

Con questo decreto legge si dovrebbe riuscire a dare maggiore garanzia al mercato, sulle capacità delle imprese realizzatrici.  Non mancano le prime lamentele. In base a quanto già accaduto per la qualificazione degli installatori elettrici, qualcuno ha già espresso il timore che queste prassi si trasformino in una forma di burocrazia a pagamento.

Un altro discorso è invece quello che riguarda la suddivisione di responsabilità tra progettisti ed installatori, nel caso il progetto sia sbagliato e l'installatore debba eseguirlo.
In questo caso si applica il DM 36/08 che all' art. 6.1 cita "le imprese realizzano gli impianti secondo la regola d'arte, in conformità alla normativa vigente e sono responsabili della corretta esecuzione degli stessi".
Ne deriva che gli installatori devono rifiutarsi di eseguire progetti contententi errori, non di modificarli, pena la corresponsabilità nel progetto sbagliato.

Il testo del decreto legislativo 28/2011 nonché "l'art.15 Sistemi di qualificazione degli installatori"  si possono  trovare nel sito di Normattiva  
(Normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legislativo:2011;28)

[04/10/2011]


2 commenti:

Grazie per il tuo contributo. Tutti i commenti sono moderati e verranno pubblicati appena possibile.

loading...

Cerca nel blog